Biografia

Claudio Quartarone è considerato uno dei più grandi talenti chitarristici della sua generazione. Nato Catania l’otto settembre 1984, dimostra una inclinazione per la musica sin dalla tenera età, inizia infatti lo studio della chitarra classica all’età di 8 anni con il M°Domenico Spada. Già dall’anno successivo partecipa ai primi concorsi chitarristici, ottenendo da subito ampio consenso dalle giurie, vincendo numerosissimi primi premi, tanto da essere considerato, nell’ambiente della chitarra classica, un enfant prodige. Una breve lista dei principali concorsi comprende:


Concorso Nazionale Aretusae, Siracusa 1999
Concorso Nazionale di Musica Amadeus, Lentini 1998
Concorso Nazionale Aretusae, Siracusa 1998
Concorso Nazionale Amedus, Edizione 1998
Concorso Europeo Valle Del Barocco, Ragusa1998
Concorso Nazionale Musica Insieme, Catania 1998
Concorso Nazionale Giovani Musicisti Benedetto Albanese,Caccamo 1997
Concorso Nazionale Santa Cecilia, Napoli 1997
Concorso Nazionale Aretusae,edizione 1997
Concorso Nazionale Wanna Spatafora, Messina 1997
Concorso Nazionale Musica Insieme, Catania 1997
Concorso Musicale Nazionale Città di Modica, Modica 1997
Concorso Nazionale Santa Cecilia, Napoli 1996
Concorso Nazionale Wanna Spatafora, Messina 1996
Concorso Nazionale Musica insieme, Catania 1996
A.M.A. Calabria, ediizione 1996
Concorso Musicale Nazionale “Città di Modica” , Modica 1995
Concorso Nazionale Santa Cecilia, Napoli 1995
Concorso Nazionale Giovani Musicisti, Istituto Musicale Corelli, Avola 1995
Concorso Nazionale Wanna Spatafora, Messina 1994

Sopraggiunta l’adolescenza, si allontana temporaneamente dalla chitarra per dedicarsi alla musica elettronica.
A diciannove anni scopre il Jazz, che diventerà il suo principale canale espressivo. Allievo del M° Claudio Cusmano, si fa subito notare dall’ambiente jazzistico siciliano prima di frequentare nel 2006 Umbria Jazz Clinics a Perugia. In questa occasione avrà modo di partecipare a prestigiose masterclass tenute da docenti e musicisti di fama internazionale nonché docenti del prestigioso Berklee College Of Music di Boston, quali: Ken Cervenka, Ron Savage, Dennis Montgomeri III, Donna McElroy, David Clark, Michael Williams, David Howard, Sheryl Bailey, Suzanna Sifter, James Odgren, e Larry Monroe e Bruno Tommaso.

Nel 2007 vince attraverso la fondazione “Siena Jazz” una borsa di studio per rappresentare l’Italia al convegno internazionale scuole di jazz I.A.S.J. di Riga in Lettonia, che vedrà la pubblicazione di un album intitolato “Jazz in Riga”. Qui parteciperà a corsi di Alto Perfezionamento con Claudio Fasoli, Pietro Condorelli, Paolino Dalla Porta, Enrico Rava, Tommaso Lama e Giovanni Mayer.
Nello stesso anno, durante Siena Jazz, viene notato dal trombettista Enrico Rava il quale decide di coinvolgerlo in tour con la sua band “Enrico Rava Special Edition” , lo stesso dichiarerà al Corriere Della Sera:

“Un chitarrista veramente incredibile, penso non ho mai sentito in Italia uno così, si chiama Quartarone, viene da Catania, come Francesco Cafiso, quella zona sta dando musicisti mostruosi.”


Tra il 2008 ed il 2009 sarà impegnato nel tour “Enrico Rava Special Edition”.
Nel 2008 inizia la collaborazione con l’etichetta RAI TRADE che vedrà la pubblicazione di tre album (Even Eight, The Third Boss Guitar, Elevator).
Nello stesso 2010 apre il concerto di Paolo Fresu e Omor Sosa al teatro Metropolitan di Catania.
Nel 2011 l’etichetta Comar23 produce e distribuisce il nuovo album di Quartarone dal titolo “Subliminal”.
Dal 2011 al 2016 pubblica un cospicuo numero di release digitali spaziando dal jazz alle contaminazioni elettroniche, sperimentando nuove forme di comunicazione musicale, collaborando con lavori di Video Arte. Sempre alla costante ricerca di nuovi linguaggi del mondo musicale contemporaneo.
Nel 2015 nella veste di compositore cura le musiche per il DVD ispirato al best seller internazionale “Think And Grow Rich” dal titolo “Think and Learn Big” prodotto e promosso dalla Napoleon Hill Foundation con sede negli Stati Uniti.
Nello stesso anno una traccia presente nell’ album “Calling Any Station” viene selezionata come colonna sonora per lo spot pubblicitario del marchio “VOR”.
Nel 2016 cura le sonorizzazioni per il popolare canale francese di divulgazione scientifica “ExperimentBoyTv”.
L’americano Second Thought, altro importante canale YouTube di divulgazione scientifica seleziona le composizioni di Quartarone per alcuni dei propri video.
Nel 2017 viene inserito nell’archivio storico della Stanford University alla voce Italian Jazz. È numerosa la rassegna stampa prodotta su Claudio Quartarone, la quale all’ unanimità viene definito uno straordinario talento, è inoltre citato nei più importanti siti di cultura jazzistica italiani, testate giornalistiche e magazine.
Nel gennaio 2018 pubblica il suo primo libro dal titolo “Metodo per chitarristi improvvisatori. Visione modale del sistema tonale.” Edito dalla Workin’Label produzioni.
Sempre per Workin’Label nel maggio 2018 viene distribuito il nuovo album dal titolo “Changes”, eseguito interamente in chitarra sola.

A marzo 2019 viene distribuito in tutti gli stores digitali un nuovo album, “Equilibrium”.


Nel corso della sua carriera suona con alcuni dei più importanti musicisti della scena jazzistica nazionale tra i quali Enrico Rava, Daniele Tittarelli, Fabrizio Sferra, Giovanni Guidi, Mauro Ottolini, Stefano Senni, Dino Rubino, Dan Kinzelman, Andrea Beneventano, Joao Lobo, per citarne alcuni.